Chirurgia orale a Bobbio e a Piacenza

 

 
Lo studio dentistico del Dott. Luigi Gini si occupa, anche, di implantologia, protesi fisse e chirurgia orale a Bobbio, in provincia di Piacenza.

La chirurgia orale è necessaria per risolvere una patologia in atto o per evitare che questa si manifesti.
L'estrazione di denti non più mantenibili, di denti del giudizio malposizionati e/o inclusi totalmente o parzialmente, l'eliminazione di cisti e/o neoformazioni e la chirurgia preprotesica(eseguita con la finalità di preparare le basi ossee e gengivali all'accoglimento delle protesi dentali)rappresentano solo alcuni esempi di chirurgia orale.

I moderni protocolli chirurgici prevedono un approccio "mini-invasivo" che ha come vantaggio quello di consentire, oltre che una migliore e più veloce guarigione, anche un miglior comfort post-operatorio che evita al paziente, nelle prime ore dopo l'intervento chirurgico intraorale, di provare dolore o disagi legati al gonfiore e/o all'eventuale sanguinamento.
 

Implantologia

 
Gli impianti in titanio puro, posizionati mediante tecnica chirurgica atraumatica, si integrano nell'osso in maniera stabile e duratura.
Il fenomeno biologico è noto come osteointegrazione.
Trascorso i due/tre mesi necessari all'integrazione ossea, la nuova protesi viene fissata agli impianti in via definitiva.

Quali sono i pazienti candidati all'implantologia?
In questa categoria possono essere inclusi:
  • giovani che hanno concluso la fase di crescita, ai quali, a causa dell'assenza del germedentario, non sono erotti alcuni denti permanenti;
  • pazienti che hanno perso alcuni denti nell'ambito di una dentatura sana;
  • pazienti portatori di protesi rimovibili parziali (scheletrati) o totali (dentiere complete) che per ragioni funzionali, estetiche o psicologiche necessitano di una protesi fissa.

Come evidenziato, non ci sono limiti di età, è necessario, tuttavia, valutare, per ogni caso clinico, lareale condizione psico-fisica.
 

Protesi fissa

 
La progettazione delle protesi dentali deve tenere conto delle forze che agiscono nel cavo orale durante la masticazione, rispettando i seguenti requisiti:
  • funzionalità: riguarda il ristabilimento della corretta masticazione e delle funzioni articolari efonetiche;
  • resistenza: la protesi deve resistere al carico masticatorio;
  • innocuità: la protesi deve essere costruita con materiali che non siano tossici;
  • estetica: i denti artificiali devono essere il più possibile simili a quelli naturali e in armonia con il corretto profilo facciale del paziente, che non deve essere alterato.
 
RICHIAMAMI